Madrina d’onore al World Wine Town Violante Placido

Posted on by

Violante Placido è stata la madrina d’onore al World Wine Town in data 3 giugno 2017, per l’inaugurazione del Musem, Museo Sensoriale e Multimediale del vino firmato da Dante Ferretti.

La Wine Town sono spazi dedicati alla cultura enologica dove le ricchezze nonchè le diversità delle culture vitivinicole del territorio vengono promosse e valorizzate. Al taglio del nastro di partenza erano presenti diverse persone importanti: l’imprenditore-designer Franco Malenotti insieme a Gaddo Della Gherardesca, nonchè la madrina Violante Placido, nota attrice e cantante, nonchè figlia del grande attore Michele Placido.

Tanti gli ospiti illustri del mondo dello spettacolo, della cultura e del food che sono arrivati nello storico Casone Ugolino. Si tratta di un’antica e storica fattoria che una volta restaurata offre ristorazione e accoglienza riservando particolare attenzione ai prodotti e alle tradizioni del paese.

World Wine Town la possiamo definire come la risposta italiana alla Cité du Vin di Bordeaux. Si tratta di un grande progetto ideato e realizzato direttamente dall’imprenditore Franco Melenotti insieme Dante Ferretti, tre volte vincitore del premio Oscar e Gaddo della Gherardesca. 

Il Museo Sensoriale e Multimediale del vino era l’ultimo tassello che mancava per poter finalmente completare questo gioiello della cultura enogastronomica internazionale. Si presenta come un’indimenticabile esperienza sensoriale da vivere a 360°. Un percorso emozionale attraverso la storia degli Etruschi fino ai Romani, per arrivare poi ai giorni nostri condotto direttamente dal Professor Attilio Scienza, mentre la realtà contemporanea è stata raccontata per mezzo di un sistema oleografico che rappresenta l’ultima frontiera tecnologica e che ha illustrato dettagliatamente i protagonisti della storia e del mondo del vino appartenenti alle grandi famiglie come i Gherardesca, gli Antinori e Niccolò Incisa Della Rocchetta.

La WWT (World Wine Town) mira a costruire un unico network con le altre città del vino italiano, come ad esempio, House of Chianti Classico di Radda in Chianti, Wimu di Barolo, e la Venice Wine Town.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1