Come abbinare il vino bianco alla carne

Posted on by

L’argomento abbinamento vino-cibo è uno dei più complessi, perchè molto spesso per esaltare la squisitezza di una pietanza occorre il giusto vino, ma ahimè, non sempre la scelta si rivela quella giusta, soprattutto se in commercio ci sono a disposizione tantissimi vini di tutti i tipi e tipologie, ed ecco che abbinare il vino giusto ad un piatto particolare diventa alquanto complicato.

In questo articolo tuttavia, vogliamo schiarirvi un po’ le idee in merito al giusto vino da abbinare alla carne. Fin dai tempi remoti, la carne è sempre stata vista come un alimento pregiato. Con la caduta dell’impero romano, il suo consumo negli anni è cresciuto a dismisura.

Oggi, nonostante si parla di un’alimentazione sana e corretta caratterizzata dal giusto apporto di pesce e verdura, la carne, nonostante ciò, resta uno dei punti cardini dell’alimentazione e spesso rappresenta la portata principale nei menù di tutto il mondo.

Per quello che riguarda la fase abbinamento carne-vino è necessario fare una premessa: non è vero che con la carne ci vuole per forza il vino rosso, ma anche quello bianco può fare la differenza esaltandone il sapore e l’aromaticità della carne stessa.

Di quali tipi di carne parliamo?

Se oltre a porci questa domanda e inoltre, prendiamo in considerazione anche l’utilizzo di salse e spezie, allora gli abbinamenti che si possono fare sono veramente infiniti. Ci sono carni rosse, bianche, selvaggina, insaccati, tagli misti, interiora e molto altro, e i vini che si possono prediligere in base alla cottura possono essere altrettanto variegati.

Per quanto riguarda i tacchini, capponi e polli conditi in maniera semplice, allora bisognerà optare per i vini bianchi di una certa struttura e personalità.

Vino bianco Santa Barbara e carne

Questo tipo particolare di vino si abbina molto bene con il pollame. Si presenta di colore paglierino molto luminoso. Gustoso e particolarmente elegante rilascia note di lime, pesca, albicocche, fiori gialli nonchè forti sentori speziati. Freschezza e aromaticità sono due caratteristiche fondamentali che contraddistinguono questo vino dagli altri presenti in commercio. 

Vino Vermentino e carne: abbinamento perfetto

Quando si parla di Vermentino subito ci ribalta alla mente la Sardegna. Tuttavia c’è un particolare da tenere bene in mente ovvero: il Vermentino è un vitigno che lo troviamo in molte parti d’Italia, come la Liguria, Toscana, Corsica e perfino in Spagna.

Anche in tavola presenta la sua versatilità. E’ facile da abbinare anche alle pietanze più complesse grazie alla sua struttura.. Si adatta molto bene alla carne bianca. Si presenta di colore bianco, corposo, con una gradazione alcolica molto importante e dal profumo di macchia mediterranea.

Al palato si evidenzia una nota aromatica abbastanza complessa unita al tempo stesso da una piacevole persistenza. Nei prodotti migliori si rintracciano note floreali con ottime sfumature di fiori bianchi e gialli.

Carne e vino rosso, è possibile?

Ma se la cottura e i condimenti salgono di complessità di pari passo, allora in questo caso bisognerà accostare un vino decisamente più strutturato e complesso: idealmente un pollo alla brace mediamente speziato è consigliabile abbinarlo con un vino rosato, se accompagnato con i peperoni o con un condimento piuttosto pesante, allora bisognerà in questo caso prediligere un vino rosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1