Abbinamento vino e zuppa inglese

Posted on by

Oggi parliamo di un dolce al cucchiaio davvero gustoso: la zuppa inglese. Il dolce è perfetto a fine pasto ma anche come merenda a metà serata. Soddisfa i palati di tutti, anche quelli più esigenti. E’ raffinato e molto delicato.

E’ composto da strati di crema alternati al cioccolato, intervallati da Savoiardi inzuppati a loro volta nell’ Alchemes. Secondo molti esperti la zuppa inglese risalirebbe negli anni del Rinascimento, più specificatamente intorno al 1500, quando un diplomatico italiano dal suo ritorno da Londra chiese ai cuochi della corte dei duchi d’Este di preparargli un trifle.

I cuochi decisero di mettersi all’opera, ed ecco che realizzarono un dolce tutto all’italiana. In pratica sostituirono qualche ingrediente della ricetta originale per dare un sapore ancora più deciso, più prelibato. La pasta lievitata utilizzata dagli inglesi venne sostituita con il pan di spagna, mentre la crema pasticcera fu introdotta al posto della panna. Soltanto con il tempo vennero introdotti nuovi ingredienti come Alchermes e coloranti per rendere la realizzazione della ricetta più vivace alla sola vista.

Soltanto nel lontano 1800  la zuppa inglese fa la sua apparizione a Bologna e a Ferrara con la ricetta che già conosciamo. Per gli amanti del dolce dunque, ecco nello specifico la preparazione di questo gustoso dolce al cucchiaio.

Ingredienti per la crema pasticcera al cioccolato

  • 250 ml di panna liquida fresca
  • 250 ml latte intero
  • 125 gr tuorli d’uovo
  • 125 gr di zucchero
  • 1/2 baccello di vaniglia
  • 20 gr maizena
  • 20 gr farina 00
  • 100 gr di cioccolato

Ingredienti per 8 coppette monodose

  • 500 ml latte intero
  • 6 tuorli
  • 40 gr amido di mais
  • 150 gr zucchero
  • 1 baccello di vaniglia

Per la bagna

  • 200 ml acqua
  • 100 gr zucchero
  • 100 ml Alchermes
  • 40 gr savoiardi

Per la preparazione occorre dapprima preparare la crema pasticcera e la crema al cioccolato. Una volta terminata questa prima operazione lasciate raffreddare il tutto. Prendete a questo punto 8 coppette monodose e tagliate i savoiardi della dimensione delle coppette prescelte.

Dopodiché in un pentolino fate sciogliere lo zucchero con l’acqua e aggiungete l’Alchermes. Fate raffreddare e poi prendete i savoiardi, inzuppateli in questo sciroppo e adagiateli nelle coppette. Disponete un primo strato di crema al cioccolato, poi spezzettate un altro savoiardo immergetelo nello sciroppo e adagiatelo sopra la crema al cacao.

Disponete un secondo strato di crema pasticcera chiara e infine aiutandovi con la tasca da pasticcere formate un ciuffo con la crema al cioccolato. Utilizzate i restanti savoiardi come guarnizione.

Quali vino abbinare?

Sono diversi i vini che si possono accostare a questo dolce al cucchiaio. Ad esempio, che ne dite di un bel Alto Adige Moscato giallo? Si tratta di un vino da dessert molto fine ed elegante. Il colore tende dal giallo al giallo oro con un profumo di uva moscato e un sapore dolce.

Spesso presenta sfumature di mela e agrumi. Al palato si rivela armonioso di media struttura. In bocca regala quella sensazione di freschezza e aromaticità. Si sposa molto bene con la zuppa inglese e non solo, ma per chi vuole realizzare altri accostamenti è ideale altresì con krapfen, strudel, e torte.

E allora non ci resta che augurarvi una buona degustazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *