Arte e vini biologici 27 e 28 maggio presso la cantina La Selva

Posted on by

Torna un altro e imperdibile appuntamento sabato 27 e domenica 28 maggio per quel che riguarda il vino. Ma il principale protagonista delle due serate non sarà solamente il vino ma anche l’arte contemporanea. Ebbene si, cari lettori, tale manifestazione vuole coniugare l’amore per l’arte  e per il vino.

Lo scopo  di tale iniziativa è quella di esaltare la qualità dei giovani artisti emergenti nonchè festeggiare il vino. Ma non si tratta di un vino qualunque, bensì di un vino prettamente sano e naturale, in altri termini, biologico.

Tuttavia il mercato del biologico è sempre più importante per i consumatori, tanto che nel giro di quest’ultimo anno si è registrato un profondo interesse, più specificatamente, il 20% in più del valore.

Da una recente indagine, condotta da alcuni ricercatori italiani, è stato stimato che sono sempre di più gli italiani, e non solo, a porre maggiore attenzione a ciò che si mangia e si beve, cercando prodotti di qualità, con grande attenzione dunque, al biologico.

Anche il vino sta facendo dei grandi passi da gigante e infatti a tal proposito, i produttori di vino biologico sono sempre  più in aumento.

La  manifestazione “Arte&vino in Cantina” è stata pensata proprio per questo motivo, ovvero mettere in evidenza l’importanza dei prodotti biologici per vivere in modo sano e salutare.

Giovani artisti e le opere Site-specific

In questo imperdibile evento gli artisti hanno pensato bene di realizzare delle opere Site-specific, termine che si riferisce a tutte quelle pratiche nell’ambito dell’arte contemporanea che sono state meditate e inserite in un determinato luogo e contesto.

L’arte contemporanea ha sviluppato nuovi linguaggi che gli artisti interpretano attraverso l’uso di particolari mezzi, come l’esecuzione di performances, spesso uniche e adattate ad un particolare tipo di evento.

E’ proprio su questa base, che nasce il progetto “Nature Specific” e con questa tipologia di atteggiamento verso l’arte contemporanea fanno emergere dei grandi lavori inerenti al biologico e a tutto ciò che ruota attorno ad esso.

Diversi sono gli artisti che parteciperanno a tale manifestazione.- Volete qualche nome? Eccolo: Samantha Passaniti, Lapo Simeoni, Giuseppe Zanoni e Antonio Barbieri.

La degustazione dei vini biologici nonché la mostra d’arte  “Natura Specific” è a cura di Samantha Passaniti.

Vino Prima causa 2013

In occasione dell’evento verrà presentato in anteprima il vino “Prima causa 2013” realizzato direttamente da Lapo Simeoni. La produzione sarà in edizione limitata,e da quanto emerso sembra che conterà non più di 1000 esemplari numerati a mano.

Si tratta di un vino di alta qualità. E’ stato pensato per tutti coloro che amano prodotti puramente naturali e genuini. Il “Prima Causa” è un rosso importante, composto da Cabarnet Sauvignon, Merlot e Petit Verdot.

Al palato risulta solido e contrastato,risultando a primo impatto gustoso ma anche molto succoso. Presenta note di frutti neri donando al vino una buona complessità olfattiva.

Per tutti gli amanti del vino, questa è l’occasione perfetta per gustare e assaggiare ogni tipologia di prodotto puramente biologico. 

Non perdete quest’occasione, ma organizzatevi quanto prima! Ricordiamo nuovamente l’appuntamento a tutti i lettori che ci seguono: sabato 27 e domenica 28 maggio presso la Cantina La Selva degustazioni di vino biologico e non solo.

Non mancate!

Un pensiero su “Arte e vini biologici 27 e 28 maggio presso la cantina La Selva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1