Abbinamento vino e carciofi alla giudia

Posted on by

Sono in molti a pensare che l’abbinamento vino e carciofi alla giudia non sia facile, tuttavia un minimo di verità c’è, ma questo non vuol dire che sia impossibile abbinarli ad un buon vino. Un abbinamento ben scelto può valorizzare nonchè esaltare il gusto del carciofo.

Gli esperti hanno dimostrato che i tannini presenti nei carciofi possono alterare il senso del gusto. Dunque, per alcune persone dopo aver mangiato questo alimento, tutto diventa dolce, mentre per altri succede proprio il contrario. Ed è qui che scatta il problema alla scelta del vino carciofi. 

E allora, la domanda nasce spontanea: quale vino abbinare?

In molti risponderebbero quello rosso. Ma cari lettori, non c’è niente di più sbagliato poichè i tannini presenti non solo nei carciofi ma anche nel vino si farebbero guerra tra di loro e di conseguenza si andrebbe incontro ad un terribile squilibrio portando in bocca un gusto amaro ma al contempo stesso dolce, ma stridente. Quindi in altri termini, un vero e proprio disastro.

Vini da abbinare ai carciofi alla giudia

Il vino bianco invece potrebbe essere la migliore soluzione soprattutto se presenta una buona corposità. Allora in questo caso esaltando il grado alcolico è possibile sopportare il gusto amaro e la dolcezza di cui avevamo accennato precedentemente.

 

Traminer linea classica

E che dire del Traminer, linea classica? Presenta un delicato sapore accompagnato da una nota speziata di cannella. Si tratta di un vino di grande struttura e complessità, il suo colore giallo paglierino con riflessi dorati si rivela un ottimo abbinamento con i carciofi alla giudia.

Il Vermentino di Gallura

Il Vermentino di Gallura è anch’esso un vino di buona struttura e alcolicità. Presenta un colore giallo paglierino con profumi intensi di frutta gialla, fiori bianchi e note di macchia mediterranea. Al palato si rivela morbido con acidità equilibrata. Il suo profumo così delicato lo rende il compagno ideale del carciofo.

Carciofi alla giudia: qualche consiglio

I carciofi alla giudia sono un tipico contorno della gastronomia laziale. Si tratta di un piatto classico, molto facile da realizzare e il tempo di preparazione è davvero breve. Grazie alla combinazione perfetta con un buon vino è possibile esaltare tutto il sapore del carciofo.

Generalmente la ricetta tradizionale parla chiaro: il carciofo perfetto per questo tipo di ricetta appartiene al tipo Mammolo e cresce soltanto nelle campagne capitoline.Si contraddistingue dagli altri per l’assenza di spine e o peletti e in aggiunta, la sua consistenza è piuttosto morbida. Tuttavia se non è possibile reperire tale varietà, allora consigliamo di prediligere il carciofo con pelle coriacea e che sia fresco e carnoso.

E’ possibile servirli come antipasti o come un buon contorno, di sicuro abbinando un buon vino, il risultato sarà impeccabile.

Provare per credere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1