Abbinamento vino Chardonnay e cibi

Posted on by

Per ogni pranzo in tavola che si rispetti, deve essere servito il vino adatto. Il vino valorizza il cibo e per questa ragione si rivela di fondamentale importanza scegliere quello giusto per ogni piatto e ricetta di cucina. A tale riguardo, lo Chardonnay grazie al suo sapore fresco e genuino può essere abbinato quasi ad ogni pietanza. Ma vediamo qui di seguito alcuni utili suggerimenti per non sbagliare.

L’importanza di abbinare il vino adatto

Dopo ogni boccone dello stesso cibo, le papille gustative inviano al cervello segnali sempre meno forti, dunque, il cibo si apprezza sempre di meno. Per questo motivo occorre saper abbinare il vino giusto, che lasci pulire “perfettamente la bocca” , dopo ogni singola boccata.

Il vino prodotto con uva Chardonnay può caratterizzarsi con sfumature diverse, e questo dipende dal tipo di elaborazione e di affinamento. Al palato si rivela fresco con una buona componente acida. I vini giovani prodotti sono fruttati con note di pesca, mela o pera, mentre nel caso di vini più maturi lasciano il posto a mela matura, frutto della passione e ananas. Per quanto riguardano invece i vini fermentati e/o affinati in legno si aggiungeranno agli aromi di frutta anche note di vaniglia, caffè e diversi sentori avvolgenti quali il caramello, le mandorle, il burro, il miele e le nocciole.

A secondo dunque, della tipologia e affinamento possiamo abbinare lo Chardonnay ad antipasti, primi piatti, secondi piatti a base di carni o pesce. Ma scopriamo più nel dettaglio il giusto abbinamento tra il vino Chardonnay e le varie pietanze

Abbinamento Chardonnay e antipasti

Diversi sono gli antipasti che si possono realizzare in maniera facile e veloce. Anche per i non esperti in cucina è possibile cimentarsi nella realizzazione di pietanze succulenti. Ad esempio, la tartare di tonno fresco è un antipasto dalla preparazione velocissima. La tartare al tonno può essere aromatizzata e servita in diverse varianti: con pomodorini e avocado, alla mediterranea, oppure con cipollotti e sesamo.

In questo caso il giusto vino da abbinare è lo Chardonnay nella linea Graf von Meran: raffinata acidità e un mix di aromi quali ananas, mela, pera, banana, vaniglia e agrumi.

Maccheroni ai funghi porcini e il giusto Chardonnay da accostare

Un bel piatto di maccheroni ai funghi porcini è una pietanza che piace proprio a tutti. E’ molto facile da preparare non occorre molto tempo. Bastano 30 minuti e il piatto è servito! Ma qual è il giusto vino da abbinare in questo caso? La risposta è molto semplice: Il Castel Del Monte Chardonnay. E’ un vino fermo, secco dal sapore deciso e inconfondibile.

Al naso si presenta delicato e raffinato, al palato risulta armonico e pieno.

Secondi piatti: insalata di tacchino e fagioli, quale vino si abbina meglio?

Si tratta di un piatto composto da tacchino grigliato e fagioli. Per renderlo più prelibato è possibile aggiungere anche altri ingredienti, quali pomodorini e cipollotti. A questa pietanza è possibile abbinare lo Chardonnay di Torgiano Doc.

Al palato risulta intenso, fruttato e leggermente acidulo, mentre al naso si presenta piuttosto gradevole.

A questo punto non ci resta che augurarvi buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1