La Ribolla gialla, vini e origini

Posted on by

La ribolla gialla è un antico vitigno autoctono del Friuli Venezia Giulia. Veniva coltivato vicino a Rosazzo fin dall’epoca romana. La Ribolla Gialla è presente anche in Slovenia e Croazia. In questi Paesi prende il nome di Rebula. La sua origine è proprio a Cefalonia e nelle isole a sud della Dalmazia. Nel 1100 fu portata in Friuli proprio da queste zone grazie ad alcuni mercanti veneziani.

Ad oggi il territorio in cui si produce il vitigno della ribolla gialla è tra Gorizia e Udine. Ottimi prodotti provengono anche dalla Slovenia. I vini del vitigno ribolla gialla nascono, da sempre, in collina, non diffondendosi mai in pianura. Le zone più rinomate dove si produce la ribolla gialla sono il Collio (che confina con la Slovenia, a nord di Gorizia) e i Colli Orientali (la zona orientale di Udine).

Le caratteristiche della ribolla gialla

La ribolla gialla si ottiene dalla pressatura lieve delle uve appena raccolte. Dopo aver fermentato e imbottigliato, deve essere fatto affinare per 6 mesi esclusivamente in vasche di acciaio inox. Nel 1990 la ribolla gialla ha ottenuto il riconoscimento a marchio DOC (Denominazione di origine controllata). Deve essere servito nel classico bicchiere a tulipano usato per i vini bianchi a una temperatura di circa 12 gradi.

La ribolla gialla è un vino bianco dal colore giallo paglierino. Il suo profumo è floreale e delicato molto armonioso. La leggerezza del vino ribolla gialla lo rende molto versatile. Da bere in qualsiasi momento della giornata, pranzo, cena ma anche come aperitivo, essendo molto leggero. A una gradazione alcolica di 11 gradi.

Gli abbinamenti della ribolla gialla

La ribolla gialla preferisce l’accostamento con alcuni cibi che con altri. Cibi che esaltano il suo sapore leggero e armonioso. Essendo molto versatile durante l’aperitivo questo vino si può gustare in abbinamento a formaggi freschi o non troppo stagionati come non devono essere troppo stagionati i salumi che si possono accompagnare alla ribolla gialla. Ottime come abbinamento anche delle verdure crude e le frittatine.

Durante il pranzo o la cena la ribolla gialla può accompagnare l’intero pasto, prediligendo abbinarsi con carni bianche poco condite, pesce al cartoccio, crostacei, pesce crudo e molluschi scottati. Si può abbinare alla perfezione anche il pesce come il pesce spada e il salmone affumicato o la carne affumicata. L’affumicatura esalterà il profumo e il sapore della ribolla gialla. Ottimo, infine, anche con risotti, grigliate e minestre. In particolare sposa bene con il risotto ai frutti di mare, la frittura di pesce, spaghetti allo scoglio e i tagliolini gamberi e zucchine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1