Rapporto qualità/prezzo, ecco gli Oscar di Gambero Rosso ai vini italiani

Posted on by

È possibile trovare vini di qualità a un prezzo non eccessivo? Secondo Gambero Rosso in Italia ci sono ben 718 vini che meritano l’Oscar per il rapporto tra qualità e prezzo, con etichette che non superano la soglia dei 13 euro nel prezzo di vendita e meritano un assaggio: un ampio panorama enoico, fatto di realtà anche piccolissime ma interessanti, tutte raccolte nella nuova Guida BereBene 2017.

Guida all’acquisto intelligente

Giunta ormai alla ventisettesima edizione, la guida Berebene di Gambero Rosso è diventata ormai un appuntamento fisso e atteso da wine lover, ma anche da esperti di settore, sommelier e produttori promotori della viticoltura di qualità. Quando tra i Quaderni del Gambero Rosso uscì il primo Almanacco del Berebene, nel 1991, il volume raccontava 1500 vini dall’ottimo rapporto qualità prezzo, stabilendo un tetto massimo di 10.000 lire, che poi con il passaggio alla moneta unica europea sono diventati 10 euro. A distanza di 27 anni, questa guida continua a essere un punto di riferimento e lo strumento giusto per appassionati ed esperti che cercano un acquisto intelligente, ma di qualità, con bottiglie economiche e facilmente reperibili in enoteche e grande distribuzione.

La Guida Berebene2017

Anche quest’anno, le pagine della guida sono dedicate alle denominazioni che aiutano a scoprire un’Italia fatta di vitigni autoctoni, più o meno conosciuti e qualche volta sottovalutati. Il tetto massimo del prezzo è fissato a 13 euro a bottiglia, leggermente elevato rispetto alle edizioni precedenti, e gli esperti hanno selezionato ben 718 vini che meritano l’Oscar qualità/prezzo. La scelta di alzare la soglia del costo si è resa indispensabile per compensare gli aumenti dei prezzi di listino ed evitare di escludere etichette preziose, vini che rappresentano l’eccellenza e la storia di persone e territori allo stesso modo di quelli più titolati e costosi. L’altra novità nella Guida 2017 sta nell’ingresso delle bollicine degli spumanti, grazie a una produzione in costante crescita per numeri e qualità e, fattore importante, non solo nelle zone tradizionalmente vocate ma anche da varietà autoctone che prima assolvevano esclusivamente alla funzione di produrre vini fermi. In questo modo, dunque, si amplia e completa il quadro del panorama vinicolo nostrano con tutte le tipologie.

Gli Oscar dei vini in Italia sotto i 13 euro

Con queste novità, dai 668 premi della passata edizione si è raggiunta la quota di 718. I vincitori più attesi della Guida Berebene 2017 sono gli Oscar Nazionali, assegnati ai vini che rappresentano al meglio l’idea del bere bene, ovvero che si dimostrano ottimi sia per il palato che per il portafoglio: quest’anno sono stati premiati tre bianchi e tre rossi per le tre zone principali dell’Italia – Nord, Centro e Sud. E dunque, gli Oscar Nazionali dei vini 2017 sono stati attribuiti, per i bianchi, a Collio Sauvignon ’15 di Primosic; Orvieto Classico Torricella ’15 di Bigi; Falanghina del Sannio Taburno ’15 della Cantina del Taburno. Per i vini rossi, invece, sono stati scelto Colli Berici Tai Rosso ’15 di Dal Maso; Chianti Cetamura ’15 di Badia a Coltibuono e, infine, Cirò Rosso Classico ’15 di Librandi.

Nella Guida Berebene 2017 sono inoltre stati inseriti anche gli Oscar per i vini rosati, tipologia in grande ascesa grazie alla capacità di conquistare il favore anche dei palati più esigenti e raffinati; pertanto, i primi tre Oscar Nazionali dei vini rosé sono andati al Bardolino Chiaretto Classico Santepietre ’15 di Lamberti, al Cerasuolo d’Abruzzo Donna Bosco Rosé ’15 di Nestore Bosco e al Five Roses 72° Anniversario ’15 di Leone De Castris.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1