Mercatini di Natale e migliori vini lombardi nel programma del weekend

Posted on by

Ci avviciniamo al Natale e continuano ad aumentare le iniziative dedicate agli amanti degli addobbi, delle luci, dell’atmosfera e del vin brulé che nei vari Mercatini accompagnano i visitatori dei piccoli chalet in legno. Ma il programma delle sagre dedicate al vino in questo primo weekend di dicembre prevede anche la premiazione dei migliori vini della Lombardia, selezionati da Luca Maroni, e tanti altri eventi, come visite in cantina ad Alba e la presentazione di una speciale guida dedicata agli spumanti italiani.

I mercatini di Natale a Trento

Entra nel vivo in questo fine settimana il Mercatino di Natale di Trento, che con le sue casette in legno, lo scintillio di luci e moltissime proposte della tradizione artigianale ed enogastronomica locale renderà unica l’atmosfera del centro della Città del Concilio. Giunto ormai alla 23esima edizione, l’iniziativa assume anche un carattere “green”, con tante idee legate alla sostenibilità ambientale. Il Mercatino di Natale di Trento sarà aperto fino al 6 gennaio tutti i giorni dalle 10 alle 19.30 (chiuso invece il giorno di Natale), mentre il 26 dicembre e il 1 gennaio 2017 è aperto dalle 12 alle 19.30. Tra il giorno 8 dicembre e l’11 dicembre l’apertura serale del mercatino viene prolungata fino alle 20.30.

Le cantine del Trentino Alto Adige

In concomitanza con le iniziative natalizie, per la prima volta ben 21 cantine lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige aprono le loro porte ai visitatori nei weekend di dicembre consentendo così a chi ama immergersi nella magica atmosfera dei mercatini di Natale delle varie località regionali la possibilità di scoprire la qualità delle etichette altoatesine. Le cantine coinvolte si trovano lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige, comprese tra i comuni di Salorno e Terlano, un terroir diversificato in cui si coltivano vitigni differenti e speciali. Si parte dalle uve della Schiava, un rosso fruttato e fresco, e dell’autoctono Lagrein, pieno e vellutato, che maturano nei dintorni di Bolzano, per poi passare all’Oltradige e alla Val d’Adige dove si sviluppano bianchi aromatici e diversi rossi, come Pinot nero, Merlot e Cabernet, fino alla Bassa Atesina, culla del Gewürztraminer.

I migliori vini in Lombardia

Dal 2 al 4 dicembre 2016 presso il Magna Pars di Milano torna l’appuntamento con “I Migliori Vini Italiani”, l’evento ideato da Luca Maroni che premia le eccellenze vitivinicole del nostro Paese, e che prevede una serie di degustazioni enogastronomiche e presentazioni di nuovi vini, accompagnate da momenti di arte e musica e laboratori olfattivo-sensoriali. La kermesse si apre venerdì 2 dicembre alle 20 con la premiazione dei migliori produttori della Regione Lombardia presenti nella XXIV edizione dell’Annuario dei Migliori Vini Italiani 2017, pubblicazione a firma di Luca Maroni. Il biglietto di ingresso al pubblico costa 20 euro, e include l’omaggio del bicchiere da degustazione e della taschina portabicchiere.

Visite in cantina ad Alba

Un intero pomeriggio dedicato alle famiglie, con visite guidate anche per bambini alla scoperta dei segreti della produzione e degustazione del vino: l’appuntamento è per sabato 3 dicembre alla Cantina Josetta Saffirio di Monforte d’Alba, che ha organizzato uno speciale percorso della durata di due ore e mezza (costo 12 euro a persona e prenotazione obbligatoria). Per i piccoli tra i 5 e 12 anni sono state organizzate attività dedicate, in compagnia di animatrici dell’infanzia che li guideranno alla scoperta dei segreti del vino e alla ricerca degli gnomi, testimonial delle etichette del marchio; intanto, i genitori (e gli adulti) possono andare alla scoperta dei segreti della cantina e della bottaia, dove il vino matura, e seguiranno un breve seminario sulla Storia geologica delle Langhe e un corso di degustazione approfondito. Alla conclusione della visita ci sarà un momento di degustazione guidata dei vini di Josetta Saffirio, con abbinamento di salumi e formaggi.

Loveat a Venezia

Sempre nel prossimo weekend anche Venezia sarà capitale del gusto, con la prima edizione di Loveat, definito il primo “Salone delle eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche italiane e internazionali e del turismo esperienziale legato a prodotti e produttori”, ospitato presso il Pala Expo Venice. Il tratto distintivo dell’evento è il connubio tra i prodotti realizzati o coltivati a conduzione quasi familiare con la possibilità di conoscere cibo e tradizioni locali grazie al turismo esperienziale; presenti anche marchi storici del vino veneziano, come l’Enoteca Le Cantine dei Dogi.

Bollicine protagoniste a Roma

Sabato 3 dicembre a Roma si celebra il “giorno delle bollicine”, lo Sparkle Day 2017 che vede protagonisti i migliori spumanti secchi d’Italia: nelle sale dell’Hotel Westin Excelsior saranno presenti oltre 70 aziende provenienti da ogni angolo dello Stivale, per un totale di circa 350 etichette in degustazione. La giornata sarà anche l’occasione per presentare la guida “Sparkle 2017”, giunta ormai alla 15esima edizione, prima (e unica) guida italiana dedicata esclusivamente al mondo delle bollicine: l’appuntamento per stampa e addetti ai lavori è alle ore 14,30, mentre l’ingresso al pubblico apre alle 16 e termina alle 22. Il costo è di 15 euro (con calice e sacca porta bicchiere inclusi), che viene ridotto a 10 euro per i sommelier che esibiscono la tessera associativa.

Brunello in scena a Latina

Chiudiamo con l’evento “Brunello a Palazzo”, che giunge alla seconda edizione ed è organizzato presso il Palazzo Caetani a Fondi (Latina) dalla Associazione Decant in collaborazione con EnocClub Siena. Al centro del percorso enogastronomico c’è il Brunello di Montalcino, che troverà declinazione in varie etichette di produttori e che sarà affiancato da prodotti e piatti curati da operatori e ristoratori pontini. L’apertura dei banchi è alle ore 18, ma l’organizzazione fa sapere che i posti sono limitati, pertanto è necessario contattare l’Associazione Decant per info e prenotazioni inviando un messaggio a decantfondi@gmail.com, oppure rivolgendosi ai numeri 3392060765-3288449450-335627002.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1