Abbinamento tra vino e porchetta

Posted on by

Ci siamo già occupati di alcuni piatti a base di carne di maiale; tuttavia oggi andiamo ad analizzare abbinamenti enologici con una pietanza tipica del Lazio, che spesso viene considerato mero cibo da strada, ma che in realtà possiede una sua intrinseca dignità, grazie anche al conseguimento dell’Indicazione Geografica protetta a partire dal 2011.

Stiamo parlando della Porchetta di Ariccia, un piatto ricco di gusto, di aromi e spezie, spesso accompagnata da antipasti a base di salumi e formaggi.

In questa sede cercheremo dunque di delineare qualche abbinamento tra vino e porchetta, cercando come sempre di equilibrare il sapore tipico di questo piatto con le caratteristiche organolettiche delle bottiglie prese in considerazione.

Abbinamenti tra vino e porchetta coi vini bianchi

Essendo Ariccia una città sita nella cosiddetta zona dei Castelli Romani, prendiamo subito in esame un bianco tipico di  queste località. Frizzante e amabile, il Bianco dei Castelli si caratterizza per un gusto fresco e armonico, che ben si sposa con la sapidità e la complessità della carne lavorata della porchetta.

Un altro buon abbinamento tra vino e porchetta è senza dubbio un altro bianco tipico del Lazio, vale a dire il Frascati Superiore, una DOCG che presenta per un sapore decisamente più secco e per un bouquet intenso.

Restando sempre in tema di vini bianchi, accompagnare la porchetta ad un buon bicchiere di Prosecco di Valdobbiadene è comunque una buona scelta, che bilancia la secchezza di questo spumante brut con l’untuosità della carne di maiale, regalando piacevoli sensazioni al palato.

Abbinamenti coi vini rossi

Passando invece in rassegna alcuni esempi di abbinamenti con vini rossi, la Romanella rimane un classico della tradizione dei Castelli, con il suo colore rubino e il suo gusto amabile e frizzante.

Recentemente recuperata dal punto di vista della lavorazione vinicola, la Romanella è particolarmente indicata per l’abbinamento con piatti tipici della tradizione di Ariccia e dintorni, come appunto risulta essere la nostra porchetta.

Sempre rimanendo nell’ambito dei Castelli Romani, un Rosato DOC dei Castelli, col suo sapore secco e armonico, risulta un buon abbinamento tra vino e porchetta, grazie anche al suo profumo intenso e ad una gradazione alcolica non elevata.

Infine segnaliamo il Velletri Rosso DOC, un vino prodotto nelle province di Roma e Latina, che nonostante un lieve gusto tannico, si sposa abbastanza bene con i sapori decisi della porchetta, grazie anche alla sua secchezza che controbilancia l’untuosità generale della carne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *