I vini migliori per una cena romantica

Posted on by

Se state organizzando una cena romantica con il vostro o la vostra partner, avete sicuramente almeno un paio di decisioni da prendere.

La prima riguarda la scelta del menù da proporre in tavola; la seconda, di conseguenza, ha a che fare con l’abbinamento con il vino giusto.

Consigli preliminari

Essendoci sicuramente un’atmosfera intima, scegliere il vino più adatto per la cena comporta avere una profonda conoscenza dei gusti del proprio partner in fatto di buon bere e buon cibo.

In secondo luogo, il massimo di vini per una cena romantica da proporre durante la serata sono tre, che oltre ad essere un numero perfetto, costituiscono una buona alternanza tra primo, secondo e dessert.

Un altro utile consiglio circa la scelta dei migliori vini per una cena romantica, è costituito dal prediligere quelli non eccessivamente strutturati, per non appesantire l’abbinamento cibo-vino.

Per tale ragione, la scelta di un vino bianco è di gran lunga la migliore, specie se si opta per un menù a base di pesce, pietanza dal sapore fresco e dall’attitudine indiscutibilmente molto romantica.

Se invece preferite i rossi, andate su dei vini rosati, come ad esempio un buon Franciacorta.

Qualora preferiate osare di più, potete provare ad inaugurare la serata con un bicchiere di Negroamaro Rosè (che potrete trovare qui) dai sapori delicati e fruttati, che può benissimo accompagnarvi per tutto il corso della cena grazie alla sua morbidezza.

I vini migliori per una cena romantica

Per il brindisi iniziale, si può ad esempio cominciare con una buona bottiglia di Prosecco Millesimato (come questo Villa Marcello), un vino fresco e leggero, che accompagna bene sia antipasti che primi piatti a base di pesce. Inoltre il Prosecco si sposa perfettamente con primi piatti leggeri a base di verdure, adatti a persone vegane o vegetariane.

In alternativa, potete brindare alla vostra serata speciale con un buon bicchiere di Muller Thurgau dal bouquet fresco, morbido e intenso (in questo caso, vi consiglieremo questo Tramin).

Per quanto riguarda invece i primi piatti leggeri, e in particolar modo quelli a base di pesce o verdure, scegliere un vino bianco morbido è fondamentale per non creare eccessivi contrasti; e in vostro soccorso potrà venire una buona bottiglia di Riesling Italico, molto apprezzato dalle donne per la sua freschezza e leggerezza.

Se avete intenzione durante la cena di servire dei secondi piatti a base di pesce, di verdura, o anche di carni bianche, scegliere un buon Chardonnay italiano significa avere a disposizione una bottiglia di qualità, con note fresche al palato e dal retrogusto di frutta molto piacevole.

 Le bollicine: una scelta classica e molto apprezzata

Se invece preferite non strafare e andare sul sicuro, potete tranquillamente adottare un’unica bottiglia di vino per la vostra cena romantica, virando sulle bollicine secche della Valdobbiadene, oppure dando quel tocco di raffinatezza in più con un Champagne francese, che come si sa è adatto a qualunque tipo di pietanza, dessert incluso.

Le bollicine, per la loro freschezza e leggerezza, sono molto apprezzate e rappresentano una scelta semplice ma al tempo stesso molto azzeccata dal punto di vista degli abbinamenti.

Infine, per quanto riguarda il dolce, potete brindare alla fine della serata con un buon vino passito, come ad esempio quello di Pantelleria, come questo Murana, che esalterà con la sua rotondità le prelibatezze dolciarie che avete scelto per il fine pasto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1