Barolo Chinato, i cibi con cui si sposa meglio

Posted on by

Il Barolo Chinato è un vino aromatico che si ottiene dall’aggiunta di spezie al classico Barolo DOCG del Piemonte (qui potrete trovare tutti i tipi). Tra di esse rientrano ad esempio la corteccia di china calisaia, il rabarbaro e la genziana.

Ad esse si aggiunge inoltre miscela di alcol etilico e zucchero, per ottenere una sorta di vino liquoroso da sapore aromatico e rotondo.

Un sapore ricco di sfumature

Proprio a cominciare dal suo sapore, il Barolo chinato si caratterizza per un contrasto tra il dolce e l’amaro di natura comunque armonica e non così marcata, grazie anche alla rotondità degli aromi delle spezie e del corpo del Barolo in sé.

Una miscela di sapori e di profumi che insieme donano armonia e sensazioni avvolgenti.

Ma andiamo a vedere quali abbinamenti si possono realizzare con questo vino così particolare.

Abbinamenti con i dolci

L’accostamento più classico da fare con un vino dal carattere altamente alcolico come questo è quello con i dolci.

Ma ciò che il Barolo chinato ha in più, rispetto ad altri vini liquorosi, è la capacità di sposarsi in maniera perfetta con un sapore forte e deciso come quello del cioccolato fondente: infatti il contrasto dolceamaro insito nelle tavolette che oscillano tra il 60 e l’80% di cacao amaro si abbina in maniera ottimale con le medesime note e con le spezie presenti nel barolo chinato.

Sempre in virtù del loro sapore amaro, anche le mandorle costituiscono un ottimo abbinamento col barolo chinato, così come tutti i dolci a base di questa varietà di frutta secca ruvida e corposa.

Un altro tipo di abbinamento con la frutta secca è quello tra il Barolo chinato e le noci, così come quello con le torte realizzate sulla base di questo ingrediente dal sapore secco, che viene esaltato dalla gradazione alcolica del Barolo chinato.

Rimanendo nell’ambito dolciario, gustare un buon bicchiere di Barolo chinato assieme ad una fetta di castagnaccio è un trionfo di sapori d’autunno che lascerà sempre in bocca quel retrogusto amaro tipico sia del vino che delle castagne.

Infine, un altro dolce che si abbina bene alle caratteristiche del Barolo chinato è la torta alle pere e cioccolato: infatti da un lato abbiamo l’amaro del cioccolato, dall’altro la pasta ruvida della pera, e in mezzo la rotondità dell’alcool, la quale lega tutti i sapori in un unico abbraccio.

Accostamenti con la frutta

Parlando sempre di pere, la loro grana grossa e ruvida è un ottima base di partenza per accostare il corpo rotondo ed equilibrato del Barolo chinato.

Un consiglio degli esperti è quello di cuocere le pere con delle spezie, come ad esempio la cannella e la noce moscata, le quali andranno a braccetto con il sapore tannico e con il gusto a sua volta speziato del Barolo chinato.

Abbinamenti con formaggi

Una tipologia di accostamento più raffinata è quella tra il Barolo chinato ed i formaggi, ed in particolar modo quelli stagionati ma non erborinati: infatti le caratteristiche di questi ultimi, ossia la ruvidità e il sapore lievemente amaro e tannico, vengono puliti dal vino e dal suo corpo alcolico, per ottenere un gusto rotondo ed equilibrato.

Le carni ed il Barolo chinato

Alzando infine l’asticella ad un livello ancora più superiore, alcuni esperti hanno provato ad abbinare al Barolo chinato alcuni piatti a base di carne, e nella fattispecie di selvaggina.

Uno di essi è la cosiddetta lepre in dolceforte, un piatto tipico della cucina toscana, il quale presenta un trionfo di contrasti tra spezie, frutta e agrumi, che già di per sé addolcisce una carne dal gusto forte come quella di lepre.

Il tutto va quindi a sposarsi perfettamente con le caratteristiche altrettanto speziate e contrastive del Barolo chinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1