Domaine Confuron Cotetidot

Posted on by

Con quel fare alla Lee Van Cleef de “Il buono, il brutto, il Cattivo”, Yves Confuron sembra incarnare al meglio lo stereotipo del vignaiolo burbero e poco propenso al dialogo. Eppure bastano pochi assaggi dei suoi vini per capire che dietro quell’espressione distaccata e quello sguardo sornione si nasconde uno dei più abili vinificatori di Borgogna.

Consulente di importanti realtà della Cote d’Or, Yves è il régisseur dell’azienda di famiglia, il domaine Confuron-Cotetidot a Vosne-Romanée. Si tratta di un domaine storico, in possesso di undici ettari di vigne prevalentemente nella Côte de Nuits, dove vanta appezzamenti in diversi Grand Cru dal valore mitologico: Echezeaux, Clos de Vougeot, Charmes-Chambertin, Mazis-Chambertin. A questi si deve aggiungere, per prestigio, anche una porzione nel Premier Cru di Vosne-Romanée Les Suchots. Yves lavora nel segno della tradizione, con una raccolta delle uve a piena maturazione, rese parsimoniose che raramente raggiungono i trenta quintali per ettaro e una vinificazione a grappolo intero senza controllo delle temperature. L’uso dei legni nuovi è omeopatico. Così nascono vini strettamente legati al territorio di provenienza; vini dalla densità generosa e dall’energia tannica vibrante, pensati per sfidare il tempo e per appagare i palati più intransigenti. Grandi Pinot Nero di Borgogna che sanno arrivare al cuore.

Importato in Italia da Balan srl di Trebaseleghe, PD.

(Filippo Apollinari – www.enocode.com).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1