Cibo e Barolo

Posted on by

Il Barolo è uno dei grandi vini rossi italiani ed è prodotto principalmente nella regione del Piemonte. Come molti grandi vini rientra nella certificazione DOC, ed in molti casi è classificato come un vino DOCG. E’ considerato uno dei vini d’eccellenza italiani.

Realizzato con l’uva Nebbiolo è prodotto in molte zone della regione Piemonte. La regione di produzione chiamata Barolo è forse la più famosa, oltre ad essere l’area che conferisce al vino il suo nome, ma si produce anche a Castiglione Falletto e Serralunga d’Alba, oltre oltre che in molte località più piccole.

Le colline coltivate a uva Nebbiolo devono avere pendenze ed angoli idonei a garantire all’uva una corretta crescita, la giusta esposizione al sole e aerazione tra i filari. Inoltre, il terreno deve essere calcareo-argilloso per ottenere i migliori risultati.

Il Barolo è estremamente ricco, dal sapore inconfondibile. E ‘anche un vino che apprezza l’invecchiamento, ed alcune annate in particolare sono davvero notevoli. Dopo i cinque anni di invecchiamento, viene etichettato come Barolo Riserva.

Il gusto inconfondibile del Barolo Riserva risulta inconfondibile, ammorbidito dal tempo e arricchito dal sapore fruttato.

naturalmente i tempi d’attesa per ottenere questo risultato influiscono non poco sul prezzo finale di cada singola bottiglia. Questo è uno dei motivi che età spingendo alcuni produttori di Barolo a tentare nuove sperimentazioni.

proprio queste nuove sperimentazioni, hanno portato allo scontro tra esperti del settore. La “Guerra del  Barolo”vede da un lato i tradizionalisti, che preferiscono attenersi strettamente alla tradizione del famoso vino rosso per quanto riguarda la sua produzione, e dall’altro lato coloro i quali sono favorevoli alle nuove tecniche sperimentate.

La guerra è in corso da anni, con alti e bassi per una e l’altra fazione. Ad ogni modo la gamma di Barolo a disposizione del consumatore è amplia e varia.

Abbinamenti

Come con la maggior parte dei vini italiani, il Barolo esprime il suo lato migliore se abbinato con la pietanza adeguata. Il vino è fatto per essere consumato con moderazione e va degustato e assaporato al meglio e non semplicemente bevuto.

Alcuni alimenti in particolare mettono in risalto il  Barolo, e viceversa:

Selvaggina – La selvaggina ha solitamente un sapore deciso e particolarmente saporito, che si sposa perfettamente con il Barolo.

Filetto di manzo o di vitello – Il filetto è di per se stesso un ottimo piatto, tanto meglio se a esaltarne il sapore abbiniamo un ottimo bicchiere di Barolo.

Naturalmente il filetto va preparato al meglio grigliata o alla piastra e a media cottura, per far risaltare il suo sapore deciso.

Formaggi – Uno dei matrimoni più semplici ma meglio riusciti è sicuramente quello tra il Barolo ed il formaggio. Meglio se si tratta di un formaggio stagionato dal sapore forte e aromatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1