I benefici del Biologico

Posted on by

Nell’ultimo decennio il dibattito tra i sostenitori del biologico e i sostenitori dell’uso dei prodotti chimici, fino ai sostenitori dei prodotti geneticamente modificati, è stato molto acceso. Il biologico prevede che il cibo che ingeriamo sia stato coltivato e successivamente trattato  assolutamente senza l’uso di prodotti chimici di sintesi, come fertilizzanti, diserbanti, insetticidi e anticrittogamici per la concimazione dei terreni, per la lotta alle infestanti, ai parassiti animali e alle malattie delle piante

D’altra parte i sostenitori dei prodotti geneticamente modificati sostengono che attualmente non sia possibile produrre alimenti sufficienti per la gran quantità richiesta.

Ad ogni modo, tutti concordano che gli alimenti biologici sono più sani e meglio assorbiti dall’organismo umano. Anche l’industria del vino ha fatto ormai grandi passi nel settore del biologico, facendo in modo che alcuni vini prodotti biologicamente si siano affermati come ottimi vini di qualità sul mercato.

Che voi siate degli accaniti sostenitori del biologico, o che non lo siate, il vino biologico è sicuramente un’esperienza che non può mancare sulle vostre tavole. Vediamo un po’ nel dettaglio quali sono in generale i benefici del vino biologico, ma anche di tutti gli altri alimenti biologici in generale:

Sapore

Molti sostengono che il gusto non sia alterato dall’uso di sostanze chimiche di sintesi per la produzione intensiva di vino. Indubbiamente se il produttore è serio e produce vino di qualità starà bene attento ad ottenere il massimo dalla produzione d’uva senza però alterarne il sapore e la qualità.

Ad ogni modo la coltivazione biologica non prevede praticamente mai una enorme produzione di vino. Per questo il sapore del vino biologico prodotto sarà assolutamente naturale, senza alcuna alterazione o modifica da parte del produttore.

Qualità

I prodotti biologici, soprattutto in Italia sono regolamentati dal Regolamento Europeo 203/2012, pubblicato sulla gazzetta ufficiale della UE il 9 Marzo 2012.
La normativa stabilisce regole per quanto riguarda la produzione di prodotti vitivinicoli biologici.

Il regolamento prevede limiti di solforosa totale per i vini biologici rossi secchi a massimo 100mg/l, mentre per i bianchi secchi sarà massimo di 150mg/l.
In pratica un vino può essere realmente definito biologico quanto
Le  uve vengono coltivate biologicamente senza l’aiuto di sostanze chimiche di sintesi  e senza l’impiego di organismi geneticamente modificati.
Per quanto riguarda la lavorazione che avviene in in cantina sono consentiti solo i prodotti enologici e i processi autorizzati dal regolamento 203/2012 (elenco nell’allegato VIII bis).

La qualità del vino biologico italiano è quindi assolutamente sicura.

Vantaggi per la natura e per l’ecosistema

Le coltivazioni biologiche, e tra queste sicuramente anche la coltivazione di uva biologica per la produzione di vino, non prevedono alcun uso di pesticidi ed additivi chimici di sintesi. Una parte dei prodotti chimici usati in agricultura finiscono nel terreno e nelle risorse idriche, inquinando l’ecosistema naturale della Terra.

Inoltre i pesticidi eliminano o allontanano alcuni insetti che sono benefici per mantenere il normale equilibrio. In pratica l’uso di qualsiasi additivo, pesticida o prodotto chimico in generale non fa bene alla natura e al nostro pianeta.

Il biologico non inquina e non rovina l’equilibrio naturale del pianeta.

Innovazione in agricoltura

Va comunque detto che privarsi dei prodotti chimici di sintesi rende la coltivazione di uva per vino biologico molto più impegnativa.

L’agricoltura biologica ha fatto negli ultimi anni dei passi da gigante. Le nuove tecnologie e gli studi approfonditi svolti da molteplici ricercatori hanno permesso di ottenere dei risultatati del tutto eccezionali, mantenendo degli standard di qualità molto alti.

Molte sostanze chimiche utilizzate non hanno effetto solo direttamente sulle coltivazioni, ma influiscono anche sulla salute delle persone. Immaginate che ogni giorno ingerite piccole quantità di prodotti chimici studiati per eliminare parassita dalle piante, certo l’effetto sulla nostra salute prima o poi si vedrà. Consumando prodotti biologici si può avere la certezza di non ingerire alcunché che influisca negativamente sul nostro organismo.

Indipendentemente da quello che può essere il vostro pensiero in fatto di prodotti biologici, vi possiamo assicurare che attualmente in commercio potete trovare dell’ottimo vino biologico: ottimo sia per quanto riguarda la qualità del vino in se’, ma ottimo anche per quanto riguarda la salvaguardi dell’ambiente e della salute delle persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1