Cinque tra i migliori vini rossi italiani

Posted on by

Ci sono poche cose al mondo che sono buone come il vino rosso italiano. Grazie inoltre all’ottimo lavoro fatto da DOC e DOCG gli standard di qualità sono davvero elevatissimi.

La scelta tra i vini rossi italiani è molto amplia e non è facile fare una scelta per questa brevissima rassegna.

I vini che qui vi indichiamo non sono in ordine di importanza, ma sicuramente non potete no provarli almeno una volta nella vita.

Dolcetto

Il Dolcetto è un vino delizioso e abbastanza leggero, perfetto per accompagnare pasta o pizza. In generale un vino rosso ottenuto da uve Dolcetto sarà caratterizzato da note di amarena e liquirizia. Alcune varietà conterranno anche un sapore simile a quello di prugne secche con un finale di gusto amaro che vi lascerà un sapore delizioso di mandorle al palato.

Per quanto riguarda la natura del vino, è generalmente considerato come un rosso secco grazie al tannico delle uve utilizzate per la sua produzione. Questo aspetto è spesso una sorpresa dato la  parola in sé: Dolcetto. In generale il Dolcetto è dotato di un gusto molto più amaro rispetto a ciò che promette il nome, il che lo rende l’accompagnamento ideale per piatti più saporiti.

Barbera

Il Barbera è prodotto utilizzando una delle uve più popolari in tutta Italia. In realtà, le recenti statistiche mostrano il Barbera come il terzo vitigno più diffuso in tutto il paese. Le uve stesse sono note per contenere un elevato livello di acidità, che hanno portato molti produttori a esaminare metodi di produzione e di fermentazione superiori nel tentativo di migliorare ulteriormente un prodotto già di per sé di alta qualità. In molti casi, il Barbera è mescolato con le varietà più leggere di uve per fornire un vino leggermente più morbido, il che significa anche che c’è un amplia varietà all’interno della designazione Barbera.

Tutto questo significa che  il Barbera può variare da essere abbastanza  leggero e fruttato fino a sapori molto più intensi che richiedono una tavolozza abbastanza colta per essere davvero apprezzato. In generale, la maggior parte dei vini prodotti  avranno un colore rubino tonalità profonda e un gusto molto acido, con livelli piuttosto alti di tannino. Molti produttori utilizzano botti di rovere per fermentare il vino, che conferiscono un particolare profumo e sapore, ancora più ricco, di prugne e sapori speziati.

Frappato

Una varietà di uve da vino rosso  estremamente popolare nella nativa Sicilia. L’uva produce un vino di corpo piuttosto leggero che è perfetto per accompagnare uno spuntino o una cena leggera. E’ un vino abbastanza popolare.

In generale il Frappato avrà  il 30-50% di uva miscelata con la più pesante Nero d’Avola. La combinazione crea una splendida rossa di sapori che  certamente vale la pena di provare.

È interessante notare come studi abbastanza recenti, sembrano indicare che l’uva utilizzata per il Frappato, ha effettivamente origine nella varietà Sangiovese. Gli esperti di DNA hanno trovato un certo numero di somiglianze tra le due varietà.

Amarone

Un vino rosso che è caratterizzato da un gusto corposo, ricco e intenso. Perfetto per un pasto particolarmente ricco ed è un ottimo accompagnamento ai formaggi dal sapore forte.

Le uve per produrre l’Amareno richiedono un forte impegno nella produzione, e anche la maturazione stessa del vino richiede molto tempo,  per questo il costo del vino è mediamente piuttosto elevato.

Il vino presenta un sapore dolce, ma non prepotente, gusto che è estremamente maturo e contiene poco in termini di acidità. Sentori di uvetta si possono scoprire al momento della degustazione.

Chianti

Indubbiamente il vino rosso più famoso nel mondo, e sicuramente uno dei prodotti migliori dell’amplia produzione di vini italiani.

Tradizionalmente prodotto in Toscana e provenienti dalla regione del Chianti, il vino è stato identificato in passato per dell’uso del vecchio ‘fiasco’, anche se oggigiorno molti produttori usano per l’imbottigliamento la più tradizionale bottiglia.

In generale il vino è ottenuto da una ricetta di uve che include Sangiovese, Canaiolo e altri, il che significa che ogni versione del vino sarà caratterizzata da una consistenza e sapore leggermente diversa a seconda del produttore. Il vino è suddiviso in Chianti e Chianti Classico.

Naturalmente la lista degli altri vini rossi italiani è ancora amplia e i sapori da scoprire sono davvero molteplici. Vi invitiamo a provarli tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *